I Racconti dell’Officina

A conclusione delle prime due sessioni della Scuola di scrittura creativa dell’Officina del Premio (la prima si è tenuta nell’ottobre del 2020, la seconda nella primavera del 2021), i corsisti sono stati invitati a scrivere un breve racconto che avesse come cornice un albergo.
Diciotto iscritti (dodici al termine della prima sessione, sei a conclusione della seconda)
hanno deciso di mettersi alla prova e ci hanno inviato i loro testi. Il professor Marcello Ciccuto, giurato del Premio Viareggio, ha valutato i primi  12 racconti, indicando i tre più meritevoli di segnalazione. Sono “Il biliardo”, di Diletta Balderi; “La notte ti vengo a cercare”, di Stefania Lami e “Succube dello specchio”, di Valentina Pucciarelli. 

I 6 racconti prodotti dopo la seconda sessione sono stati valutati dal direttore della Scuola, Giordano Bruno Guerri, che ha ritenuto di segnalare “Grand Hotel C.N.” di Alessandra Delogu, “47” di Eugenia Di Guglielmo e “Hotel Lotus” di Ugo Cirilli.
Ma non sono di meno anche gli altri dodici racconti, tanto è vero che abbiamo deciso di pubblicarli tutti sul sito della Scuola. Buona lettura

Racconti Selezionati

Hotel Lotus

di Ugo Cirilli
L’esperienza alla quale avevo deciso di partecipare era decisamente fuori dall’ordinario.

leggi tutto

47

di Eugenia Di Guglielmo
Ormai ne era sicuro: era perseguitato.



leggi tutto

Il biliardo

di Diletta Balderi
Un bunker con tre tavoli da biliardo, al bar sgabelli di legno lucido dalle gambe grattaceliche.

leggi tutto

Succube dello specchio

di Valentina Pucciarelli
Leonardo odiava quell’oziosa cittadina, con le spiagge in cui arrostirsi al sole e il mare in cui lasciarsi cullare dalle onde, sdraiati su scomodi materassini di gomma

leggi tutto

Luglio

di Stefania Lami
Per noi lucchesi il mare è un elemento che non ci appartiene. 

leggi tutto

Gioco di personalità

di Vittorio Simonelli
«Non vuoi un’arancia?»«Luana, abbi pazienza, m’avevi offerto una spremuta, non un’arancia.»

leggi tutto

Gli Elefanti

di Colomba D’Apolito
Era presto, una mattina di aprile soleggiata e con un vento teso

leggi tutto

In albergo

di Raffaella Valles
Partiti da Francoforte in tarda mattinata, giungemmo a Washington DC nel pomeriggio.

leggi tutto

Albachiara

di Carla Rosco
Perché in albergo se potevamo andare ospiti da Lorenzo? disse Pia, aprendo la portiera.

leggi tutto

Al frutteto di Ginetta

di Alessandra Delogu
Sai, Ginetta, non mi ero mai fermato a guardare dal mare il nostro albergo, soprattutto da quando non ci sei più

leggi tutto

Hotel Life

di Alessio Carmignani
Avete presente quelle giornate in cui sembra che il destino abbia deciso per voi?

leggi tutto

Ansia da prestazione

di Michele Baglini
Uscì di buon’ora e prima di salire in macchina dette uno sguardo al parco davanti all’albergo. Un’oasi verde tenuta in modo esemplare.

leggi tutto

La stanza 39

di Simona Bogani
L’aria della notte in ottobre a Viareggio è mite, addolcita dallo strascico di calore che le onde hanno conservato dall’estate.

leggi tutto

La numero 23

di Giovanni Cagna
Ero stato assunto un mese dopo di lei e il mio ingresso in ufficio non era stato per nulla trionfale.

leggi tutto

L'OFFICINA DEL PREMIO

Via Flavio Gioia, 2
55049 Viareggio
0584 46134 
segreteria@officinadelpremio.it